Bilancio Comunità Persona

No items found

Paradigmi normativi per la disciplina della tecnologia: auto-regolazione, co-regolazione ed etero-regolazione.

Antonio Iannuzzi Dottrina

Abstract

Il presente contributo si propone di indagare, con gli strumenti propri e dal punto di vista del diritto costituzionale, il complesso rapporto intercorrente tra diritto e scienza con specifico riferimento all’incidenza delle valutazioni tecnico scientifiche sul sistema delle fonti e sul processo costituzionale.
Nel fare ciò la trattazione interseca considerazioni di sistema sul ruolo dello Stato, il quale si trova a dover affrontare le sfide connesse alla regolazione di fenomeni complessi e mutevoli, effetto dell’incessante progresso scientifico e tecnologico. In quest’ottica, l’elaborato affronta tanto la questione del forte condizionamento delle cognizioni science based sulla decisione politica, quanto il tema della normazione tecnica e la sua incidenza nel sistema delle fonti del diritto.
In secondo luogo, l’indagine si sposta sul versante della giustizia costituzionale, al fine di definire lo statuto costituzionale della legge a contenuto tecnico-scientifico, nonché di evidenziare il valore dell’attività istruttoria nel giudizio costituzionale avente ad oggetto leggi che presuppongono valutazioni scientifiche o tecniche.

Abstract[En]

Regulatory paradigms for the discipline of technology: self-regulation, co-regulation and external regulation.
This paper aims to investigate, through the tools of constitutional law, the complex relationship between law and science, with specific reference to the impact of scientific-technical assessments on the sources of law and the constitutional process.
In doing so, the discussion intersects systemic considerations relating to the role of the state as it faces challenges related to the regulation of complex and evolving phenomena resulting from continuous scientific and technological progress. From this perspective, the paper addresses both the strong influence of scientific knowledge on policymaking and the issue of technical standardization and its impact on the system of legal sources.
Secondly, the inquiry shifts to the field of constitutional justice, in order to define the constitutional status of laws with scientific-technical content and to highlight the value of instructional activity in constitutional judgments concerning laws that presuppose scientific or technical assessments.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato.

Diritto e Conti è un'associazione senza fini di lucro. Sostienici.

Torna in alto